Creare una pagina About d’effetto

La pagina About o “Chi Siamo” è una pagina molto spesso non curata o composta in 5 minuti con tre righe sulla propria azienda. Niente di più sbagliato, è provato che questa pagina spesso dimenticata deve esserci nel tuo sito.

Il pensiero più comune è quello che la pagina non venga mai letta e questo in parte è vero. Se noi facciamo una paginetta bianca con tre righe di testo l’utente non sarà per niente interessato a leggerla.

Creare una pagina About d’effetto aiuta i nostri lettori a capire:

  1. Chi sei o che storia hai tu o la tua azienda;
  2. Perchè lo fai;
  3. Che referenze hai;
  4. La tua mission e vision;

Vediamo ora come creare una pagina “chi siamo” utile per i nostri lettori e non una pagina che è li solo perchè tutti la mettono.

9 punti per creare una pagina About d’effetto

Qui di seguito andrò a descrivere quella che per me è la traccia da seguire nella stesura di una buona pagina “Chi siamo”.

1. Cosa Fai

E’ importante che tu descriva in modo breve e chiaro i servizi e i prodotti che offri. Cosa può ricevere un Cliente affidandosi a te?
Ti sconsiglio di scrivere lunghe descrizioni per ogni servizio o prodotto, per quello c’è la pagina “Prodotti” o “Servizi”. Basta dare una breve descrizione di quello che fai, poche righe per capire tutto.

2. Storia

Sei sul mercato da molti anni? DILLO! esempio di timelineEsponi le tue esperienze e le tappe che
ti hanno portato ad essere quello che tu sei oggi.

Come oggetto grafico potresti sfruttare una timeline, dove ogni punto è una tappa di quello che hai fatto come nella figura qui accanto.

3. Usa Foto & Video

Come ben saprai i video ormai sono diventati molto importanti, e sono utili per portare visitatori. Pensa ad una pagina con solo testo, senza foto e video, sarebbe molto monotona non credi? Creare un video aziendale potrebbe essere un ottimo investimento.

Ma perchè mettere foto e video? Semplice! Devi metterci la faccia su quello che fai, fai vedere agli utenti chi c’è al di là del monitor di un computer!

4. Le Certificazioni

Hai fatto dei corsi? Hai ottenuto dei riconoscimenti o dei premi? Pubblicali! Per creare una pagina about d’effetto è importante far capire agli utenti che noi siamo un punto di riferimento nella nostra nicchia di mercato. E qual miglior modo se non pubblicare le nostre certificazioni?

5. Plus

Che cosa offri di più del tuo concorrente? In cosa si distingue la tua azienda rispetto al modo di lavorare degli altri? Perchè un Cliente dovrebbe scegliere te? Se hai risposto a queste tre domande hai già completato lo step. Pubblica gli elementi distintivi della tua attività.

6. Luogo

Se hai un bell’ufficio o una bella fabbrica, mettici una foto. Inserire delle foto dell’azienda aiuta a dare concretezza e trasparenza a quello che fai.
Se sei poco ordinato o lavori in un bunker, lascia perdere questo punto 😀

7. Mission

Scrivi la tua mission e cioè: il motivo per il quale ogni giorno svolgi il tuo lavoro.

8. Vision

Al contrario della mission, la vision è la proiezione della tua azienda nel futuro. Dove vuoi arrivare? Che strada percorrerai per arrivare al tuo obiettivo?

9. Esserci

Creare una pagina About è fondamentale e posso tranquillamente sostenere che questa pagina ha senso di esistere anche se spesso non viene letta. Di conseguenza è giusto scriverla in un certo modo e non tralasciarla.

Ma cosa c’entra la pagina About con la SEO?

Domanda lecita visto che il mio blog tratta strettamente di SEO, la risposta che voglio dare è DIPENDE.
Si può pensare a sfruttare la pagina About per rafforzare il nome del brand ottimizzandola al meglio sotto il profilo On-Page.

Ad ogni modo, io credo che Google abbia tutto l’interesse a premiare il contenuto di valore che possa essere utile all’utente. Creare una pagina about seguendo i punti descritti sopra, può comunque aiutare a rafforzare la nostra presenza online e perchè no farci diventare dei punti di riferimento del settore.

Quindi riformulo le domande:

  • La pagina about ci aiuta a scalare il ranking di Google? No.
  • La pagina about, se ben scritta, può darci un valore aggiunto rispetto a un concorrente? Si!
  • Ma Google non premia il contenuto migliore? Lascio a te la risposta 😉